Gli episodi (molto dubbi) giovano alla Roma che vince 2 a 1 contro l’Hellas

La 33^ giornata del campionato di Serie A vede scendere in campo Roma ed Hellas Verona.

Inizia la gara e i locali si rivelano subito aggressivi e dopo soli 7 minuti il primo episodio negativo: fallo in area molto dubbio di Empereur ai danni di un giallorosso è il direttore di gara concede il calcio di rigore. Per proteste viene espulso mister Juric. Si incarica della battuta Veretout che insacca la biglia in rete.

A testa bassa gli scaligeri provano a cercare il pareggio ma al 18esimo un altro tegola: Kumbulla è costretto ad uscire per un fastidio muscolare, al suo posto entra Dimarco.

La Roma è una corazzata e poco prima della mezz’ora colpisce un palo con Mkhitaryan. I nostri però di certo non si arrendono e cercano di mantenere palla e di creare gioco. I pericoli più grandi arrivano dalla fascia sinistra complice l’ottima intesa tra Dimarco e Zaccagni. Si va verso la fine della prima frazione di gara e in pieno recupero la Roma allunga con un bel gol di testa di Edin Dzeko.

Si riparte e dopo un minuto e mezzo i gialloblù accorciano con una bellissima azione di Zaccagni che crossa al centro dell’area dove trova Pessina che mette a segno un bellissimo gol di tacco. Partita riaperta!

Al minuto doppio cambio per il Verona: entra Eysseric e Salcedo ed escono Verre e Zaccagni.
La stanchezza con il passare dei minuti aumenta ma il Verona non molla.
A nove minuti dalla fine escono Amrabat e Veloso e ed entrano Stepinski e Badu.

Juric dalla tribuna cerca in tutti i modi di spingere i suoi e le sue urla rimbombano nell’Olimpico deserto.
Dopo 5 minuti di recupero si chiude il match con una sconfitta per i gialloblù. Degli episodi hanno condizionato il risultato, e nonostante gli scaligeri tornino a Verona senza punti possono andare fieri della prestazione fatta.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*