Gomez, l’interprete perfetto del gioco di Mandorlini

Con Gomez si “casca sempre in piedi”. Tatticamente disciplinato, cinico quanto basta e scaltrissimo. L’argentino convince tutti. Sempre. Segue alla lettera i dettami dell’allenatore e compie le due fasi con straordinaria efficacia. Ovviamente Mandorlini apprezza. E lui silenziosamente racimola ogni anno presenze su presenze e aumenta il suo personale “score” di segnature. In campo spesso non ci si accorge del suo lavoro sporco ma Gomez è una garanzia. Difesa, centrocampo e attacco: Juanito è ovunque.

LASCIA UN COMMENTO

*