Gomez: “Salvezza ancora da conquistare”

Le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù, Juanito Gomez Taleb, rilasciate a margine della visita allo stand della Casa Vinicola Sartori, official supplier gialloblù, in occasione di Vinitaly 2015.

 

COL CESENA PARTITA FONDAMENTALE

“Un commento sulla partita con la Lazio? E’ stata partita dura, giocavamo con una squadra in forma, che sta bene a livello mentale e che veniva da tanti risultati positivi. Non è stata una delle partite più bella, volevamo fare meglio, ma non ci siamo riusciti. Il Cesena? Con loro sarà una partita fondamentale, uno scontro diretto come lo è stato quello con il Cagliari. La nostra fortuna sarà quella di giocare in casa, a contatto con il nostro pubblico, non ci faremo scappare questa opportunità per fare bene”.

 

LA SALVEZZA? NON DOBBIAMO RILASSARCI

“Il nostro momento? Abbiamo avuto dei momenti di difficoltà, anche io sono stato lontano dal campo a causa di un’infortunio, ma adesso siamo ripartiti. Ora la rosa è al completo ed è più facile per l’allenatore, e anche per noi. Se siamo quasi salvi? In Serie A non si può mai dire, non dobbiamo abbassare la guardia”.

 

I MIEI OBIETTIVI

“I miei obiettivi per questa stagione? Voglio aiutare la squadra a raggiungere la salvezza il prima possibile, abbiamo superato un momento di difficoltà e adesso siamo carichi per lo sprint finale. Voglio continuare a migliorarmi per essere sempre più utile ai miei compagni. Ultimamente non sto facendo tanti gol, vorrei tornare a segnare. Io un giocatore indispensabile di questo Verona? I complimenti fanno piacere, ma non è tanto importante sentirselo dire, quello che davvero conta è avere la fiducia dello spogliatoio e dell’allenatore, mi sento utile per la squadra. Il mio futuro? Deciderò alla società, io posso dire che a Verona sto bene”.

 

TONI? IL SUO ENTUSIASMO E’ CONTAGIOSO

“Luca Toni? E’ sempre il primo a dare il buon esempio, ha tanta voglia, riesce a trasmettere allo spogliatoio il suo entusiasmo e con i suoi gol sta trascinando la squadra”.

 

LA MIA ESPERIENZA AL VINITALY

“Il mio Vinitaly? Ho assaggiato l’amarone, è molto buono. Chi è il più esperto di vini in squadra? Gli allenatori, ma solo per una questione d’età (ride, ndr)”.

Fonte: Ufficio Stampa H.Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*