Gran cuore dei gialloblù che al Bentegodi pareggiano con l’Inter

Sfida di cartello questa sera al Bentegodi dove al Verona di mister Juric fa visita la corazzata Inter.

La prima frazione di gara si dimostra avvincente con i gialloblù che riescono a passare in vantaggio con una grandissima azione personale di Lazovic, abile a saltare un difensore e ad infilare la biglia in rete. Tanta grinta per l’Hellas che non si vuole far mettere i piedi in testa dall’Inter. Al 18esimo clamoroso palo di Miguel Veloso che con un giro potentissimo dai trenta metri sorprende Handanovic. Qualche istante dopo è Dimarco a provare la magia con la palla che sfiora il palo dopo un colpo da maestro.

Prosegue la contesa e sono i neroazzurri ora a provare a recuperare ma il Verona non molla e riesce ad arrivare a fine primo tempo in vantaggio meritato.

Senza sostituzioni si riprende e bastano ancora pochi minuti per veder cambiare il risultato: Lukaku calcia e colpisce in pieno il palo, la biglia arriva a Candreva che infila la palla in rete.
Primo cambio per Juric dopo 9 minuti: esce Stepinski ed entra Di Carmine.
Ma le cose si mettono male al 54esimo con una azione molta fortunata degli avversari che grazie ad una deviazione fortuita di Dimarco trovano il gol assegnato a Candreva. Adjapong subentra di Dimarco

Scorrono i minuti e i neroazzurri provano a chiudere la partita ma i gialloblù vogliono pareggiare. Doppio cambio a -7: escono Lazovic e Kumbulla ed entrano Empereur e Verre.
Ci crede il Verona che trova il gol del pareggio: azione bellissima di Rrahmani che serve il capitano Veloso che insacca una rete importantissima.

Si chiude con un pareggio giusto tra due compagini che hanno alternato momenti di aggressività a periodi di difesa. 1 punto a testa è la giusta ricompensa per Verona e Inter.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*