Grandissimo risultato a Roma: l’Hellas batte la Lazio 2 a 1

L’undicesima giornata del campionato di serie A vede scendere in campo Lazio ed Hellas Verona. 

Gara interessante per i gialloblù che affrontano all’Olimpico una Lazio in una gara super impegnativa. 

Si parte e tra le due squadre regna il profondo equilibrio, entrambe provano a costruire gioco e la gara risulta vivace. 

Nel finale di primo tempo gli uomini di Juric passano in vantaggio: cross di Faraoni a servire Dimarco che colpisce la biglia col sinistro, Lazzari devia e la biglia finisce alle spalle di Reina. Con il vantaggio  scaligero si chiude la prima frazione di gara. 

Riprende la gara e bastano dieci minuti alla Lazio per tornare in partita con un gol capolavoro di Caicedo. 

Il Verona non si fa spaventare e cerca di costruire azioni offensive come da consuetudine. Stando attenti a non commettere ingenuità i ragazzi scaligeri spingono e al 67esimo è Tameze a riportare avanti i nostri, con Salcedo abile a soffiare la biglia ad un difensore. 

L’autore del gol viene puoi sostituto da Favilli che subentra in campo. Al 76esimo entra Colley ed esce Salcedo. 

Nel finale la Lazio si gioca il tutto per tutto, e gli ultimi 5 minuti diventano un assedio biancoceleste. Minuto 87 fuori Zaccagni e dentro Lazovic. In pieno recupero “San Silvestri” compie un miracolo parando la biglia con un piede alla Garella.

Grandissimo risultato per l’Hellas Verona che torna dall’Olimpico di Roma con 3 punti d’oro. Grandissime intuizioni di mister Ivan Juric che sta facendo anche quest’anno dei miracoli con gli uomini a disposizione.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*