Greco: “Hellas a – 4 da Genoa e a – 1 dal Sassuolo. Siamo in linea con gli obiettivi”

Le dichiarazioni del centrocampista gialloblù, Leandro Greco, rilasciate al termine dell’incontro al Palasport di Alpo di Villafranca.

ANDIAMO A PALERMO MOLTO MOTIVATI
“Il nostro momento? Mi sono allenato questa settimana un po’ di più, visto che dovevo scontare un turno di squalifica. Vedo che le squadra sta attraversando un buon momento nonostante le sconfitte con la Juventus. Quelle sono state partite un po’ particolari, ma credo che il pareggio con l’Empoli, le vittorie con Parma e Atalanta ci abbiano portato punti importanti. L’ultima vittoria ha dato seguito a quei risultati che a noi realmente servono. Con l’Atalanta la squadra ha fatto un’ottima partita, di sacrificio, volevamo portare a casa a tutti i costi il risultato. Ovviamente il campionato che i ragazzi hanno fatto l’anno scorso ha un po’ modificato le aspettative che c’erano. Se si guarda la classifica abbiamo 24 punti, mentre il Genoa, squadra in cui giocavo fino a poco tempo fa e che è considerata come una delle rivelazioni di questo campionato, ha 4 punti più di noi e lo stesso vale per il Sassuolo, che è a una sola lunghezza. Siamo in linea con gli obiettivi della società, fermo restando che la classifica è molto corta, chiunque può andare giù o rialzarsi con 2 partite soltanto. Il Palermo? L’avevo affrontato pochi mesi fa, è una squadra molto in forma, mi ha fatto un’ottima impressione. Corrono molto e giocano un buon calcio, però credo che anche noi stiamo bene, andremo lì con lo spirito giusto per portare a casa punti. Stiamo affrontando un discreto momento, dobbiamo continuare così, siamo molto motivati”.

FELICE DI ESSERE TORNATO A VERONA
“Come è stato il mio ritorno a Verona? Sono molto felice, è una cosa che ho voluto fortemente, sono molto legato alla città e alla squadra. Se mi aspettavo di essere subito titolare? Sono arrivato per mettermi a disposizione dell’allenatore e della squadra, sapendo che siamo in una situazione particolare ma non così drammatica o difficile come la volevano far passare. Sono contento di quello che sto dando, posso ancora migliorare e sono sempre a disposizione del gruppo. Se sono felice di essere qui? Di più, strafelice”.

CHE BELLO L’ENTUSIASMO DEI BAMBINI
“Il Progetto Scuola? E’ sempre bello partecipare a questo tipo di manifestazioni, i bambini sono qualcosa di stupendo e imprevedibile. Se c’è una domanda che mi ha stupito più di altre? Hanno fatto tante domande sulla Juve, mentre noi abbiamo cercato di rimuovere quella brutta esperienza loro hanno rievocato quei brutti pensieri (ride, ndr). Con la vittoria con l’Atalanta abbiamo sistemato un po’ le cose”.

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*