Greco: “Spogliatoio sano. Ce la giochiamo con tutti”

Le dichiarazioni di Leandro Greco in conferenza stampa:

“Il ritiro e’ stato molto positivo sia a livello personale che di gruppo. Abbiamo gettato le basi per costruire qualcosa di importante.

Io con il Verona ho ancora un anno di contratto e voglio dare il massimo per questa maglia adesso e se possibile anche in futuro.

Se servirà giocherò in qualsiasi ruolo anche se preferisco la posizione di mezz’ala.

Pazzini e Ganz si completeranno per il bene del Verona. Non credo che si creeranno doppioni.

Daremo tutti massima disponibilità nei confronti del mister. Solo così riusciremo ad essere squadra. Le sensazioni sono buone. In questo gruppo tutti siamo leader con le proprie caratteristiche e il proprio senso di responsabilità. Per quel che mi riguarda mi piace pensare di essere un esempio per i più giovani.

Dovremo essere bravi a reggere le pressioni della piazza e a reagire ad eventuali situazioni negative. Siamo fortunati ad avere come mister Pecchia, un allenatore che mi ricorda Luis Enrique: una persona molto chiara e in sintonia con tutti.

Per il prossimo campionato siamo in 4/5 squadre che se la possono giocare. Proveremo a vincere il campionato ma non abbiamo l’obbligo di farlo.

Viviani? Può diventare uno dei più forti in quel ruolo. Su di lui contiamo molto. 

La mia situazione contrattuale con il Verona? Al momento pensò solo giorno per giorno, al futuro pensa il mio procuratore.

I giovani ci daranno una grossa mano perché sono molto validi.

L’aria che si respira oggi è diversa da quella dell’anno scorso: lo spogliatoio e’ sano e il gruppo è l’arma vincente di questo Hellas. Nella passata stagione probabilmente era finito un ciclo ma ora siamo pronti a ripartire.

In serie B c’è meno qualità ma l’aspetto mentale sarà determinante. Dobbiamo ripartire da zero con grande umiltà calandoci nella parte e dando battaglia a tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

*