H.Verona vs Vicenza 3-2

La 39^ giornata del campionato di serie B, vede scendere in campo nel derby Veneto, l’Hellas Verona contro il Vicenza.

Bella la cornice di pubblico presente al Bentegodi, con più di 20mila tifosi? che non si sono fatti scappare l’occasione di vedere un derby nella festa del Primo maggio.

Da sottolineare un brutto episodio nel pre gara: il pullman della squadra gialloblù è stato vittima di una sassaiola da parte di alcuni sostenitori biancorossi.Fortunatamente non vi è stato alcun ferito, ma solo danni al mezzo e tanta paura.

Inizia la partita, i gialloblù partono bene, dimostrando un buonissimo possesso palla accanto a trame offensive ben organizzate.
Molto agonismo in campo, ne esce una partita per alcuni tratti vivace è bella da vedere.

19° arriva il gol dell’1 a 0: Siligardi prende palla sulla trequarti campo, si avvicina al limite e fa partire un bellissimo tiro di sinistro, che si insacca alle spalle di Vigorito.

Gli avversari ora attaccano, con l’intento di riportare in parità il risultato.

E trovano il pareggio al 32° con un bellissimo gol di Nicola Bellomo, che con un bel tiro a giro dal limite mette in rete un bel gol.

42° grande azione di Daniel Bessa, che sulla falsa riga del gol di Siligardi, fa partire un bel tiro dal limite colpendo in pieno il palo; sulla ribattuta giunge Pazzini che insacca in rete la palla, ma il gol viene annullato per giusto fuorigioco.

Si chiude un buon primo tempo per gli scaligeri, che per metà gara hanno dominato gli avversari, mentre per il tempo restante hanno cercato di controllare e gestire il gioco.

Inizia la ripresa e sono i biancorossi a partire? forte. I veronesi invece sembrano leggermente “in palla”.

Al 13° esce Luppi ed entra Valoti.

Ma nell’azione successiva gli ospiti passano in vantaggio: calcio d’angolo, svetta di testa Esposito che regala ai suoi il momentaneo vantaggio.

Ora il Bentegodi è una bolgia.

Al 29° bellissimo tiro di Bessa, ma Vigorito

compie un miracolo.

Per il Verona entra Ganz al 28° ed esce Bruno Zuculini.

I vicentini ora sono tutti chiusi dietro, e trovare spazi è veramente dura.
Arriva poi il turno di Troianiello che subentra a Caracciolo.

Il Vicenza di mangia, fortunatamente, due gol a tu per tu con Nicolas.

Al 43° arriva il gol del pareggio con un gran tiro dai 30metri di Bessa, che mette a segno il pareggio con un grandissimo gol.
5 minuti di recupero: il Verona ci crede, la spinta del Bentegodi è incredibile.

Sul finire occasionissima per Ganz, che spara in curva. Ma a 30 secondi cross in area a Romulo al volo insacca il gol partita.

Che emozioni, l’Hellas vince il derby, e batte il Vicenza 3 a 2.
Formazioni:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Fossati – Luppi (13° 2t Valoti) – Pazzini – Souprayen – Bessa – Siligardi – Ferrari – Caracciolo – Bruno Zuculini (29° 2t Ganz). Allenatore: Fabio Pecchia
Vicenza: Vigorito – Pucino – D’Elia – Signori – Giacomelli – De Luca (29° 2t Ebagua) – Goucher – Bellomo (23° 2t Rizzo) – Esposito – Orlando (19° 2t Siega) – Adejo. Allenatore: Vincenzo Torrente

Stefano Pozza 

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*