Hallfredsson: “Siamo preoccupati”

“Siamo preoccupati anche noi. Dobbiamo ascoltare il mister ed essere più convinti di quello che facciamo. La squadra ha il dovere di migliorare, magari facendo una corsa in più e aiutando i compagni. Il problema più grande è che prendiamo troppi gol e poi è difficile rimetterla in piedi. Di testa non stiamo male. Siamo un buon gruppo e quindi arriveranno i risultati. Ne sono certo. Rituffiamoci a Peschiera e cerchiamo di capire cosa c’è che non va. Io da parte mia continuo a pensare dove sbaglio e dove mi posso migliorare. I due moduli provati (4 3 3 e 3 5 2) non hanno affatto creato confusione. Andiamo avanti compatti con il nostro mister e cerchiamo le contromisure”.

Emil Hallfredsson

LASCIA UN COMMENTO

*