Hellas beffato oltre il tempo limite: finisce 1 a 1 contro la Fiorentina

La 32^ giornata del campionato di Serie A vede scendere in campo Fiorentina ed Hellas Verona.

Inizia la contesa ed è il Verona ha detenere il pallino del gioco, mostrando un ottimo fraseggio ma soprattutto attaccando con aggressività gli avversari. La Fiorentina invece fatica a creare con il pressing alto degli uomini di Juric che gli crea più di qualche grattacapo.

Poco dopo il quarto d’ora l’Hellas passa in vantaggio: tocco delizioso di Amrabat che pesca in area Faraoni che insacca una bellissima ed acrobatica rete in mazza rovesciata.
L’Hellas chiude meritatamente in vantaggio il primo tempo.

La seconda frazione di gara si apre con i locali più aggressivi e grazie all’ingresso di Chiesa e Cutrone vogliono provare a tornare in carreggiata.
Al 57esimo Juric cambia due giocatori: escono Pessina e Lazovic ed entrano Zaccagni e Verre.

I nostri mantengono la forte pressione sui viola ma cercano in questo secondo 45 minuti di rallentare il ritmo in fase di possesso palla.
Al minuto 69 altro doppio cambio: entrano Adjapong e Stepinski ed escono Dimarco e Di Carmine.
Qualche minuto più tardi tocca ad Empereur che subentra a Kumbulla.

Si corre a tutta velocità verso il 90, la Fiorentina manca un paio di occasioni, ma in pieno recupero proprio a qualche secondo dal termine il Verona viene beffato clamorosamente da un gol oltre tempo limite di Cutrone. Peccato, i gialloblù avrebbero meritato i 3 punti.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*