Hellas Verona 0 – Lazio 3

La 6^ giornata del campionato di Serie A mette di fronte Hellas Verona e Lazio.

Dopo il punto d’oro ottenuto nel turno infrasettimanale in casa, sempre al Bentegodi oggi i tifosi gialloblù si aspettano una grande prestazione da parte dei ragazzi di mister Pecchia.

Inizia la partita con le due compagini che inizialmente si studiano. Si gioca perlopiù a centrocampo.

Il Verona pare ben organizzato e compatto. Per 9/11 è la stessa squadra della serie B, e questo forse garantisce più fluidità al nostro gioco.

Un bel match con occasioni per entrambe le squadre, e nessuna azione particolarmente pericolosa da segnalare.

Ma al 22° è un episodio a cambiare la storia del match: fallo in area di Souprayen su un giocatori biancoceleste e conseguente calcio di rigore. Realizza Immobile portando i laziali in vantaggio.

Peccato, non ci voleva. Gli scaligeri stavano facendo una buona prestazione.

La Lazio ora è più libera, e gioca con più spensieratezza. Al 40° allunga ulteriormente portandosi sul 2 a 0, con un bel gol di Ciro Immobile.

Nel secondo tempo entrano Cerci e Kean al posto di Zaccagni e Souprayen.

Il Verona ora è chiaramente molto più offensivo, rischiando nelle veloci ripartenze dei laziali.

Al 14° arriva il gol Marusic che cancella ogni speranza per l’Hellas Verona.

Diventa ormai un’attesa che la partita finisca in fretta. C’è tempo per l’esordio di Seung-Woo Lee che fa il suo esordio in Serie A entrando al posto di Valoti.

Si chiude con la vittoria della Lazio per 3 a 0

Formazioni:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Bruno Zuculini – Fossati – Pazzini – Caracciolo – Zaccagni (45° Kean) – Valoti (25° 2t Lee) – Bearzotti – Souprayen (45° Cerci) – Heurtaux. Allenatore: Fabio Pecchia

Lazio: Strakosha – Patric – Lukaku (22° 2t Murgia) – Leiva (38° 2t Di Gennaro) – Parolo – Immobile – Alberto (25° 2t Caicedo) – Lulic – Radu – Felipe – Marusic. Allenatore: Simone Inzaghi

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*