Il greco incanta e Ventura (forse) riflette

Considerata la prestazione tutta muscoli e fosforo dell’ellenico Tachtsidis, probabilmente ieri a Ventura deve essere venuto un po’ di mal di testa. Il tecnico genovese l’anno scorso ha dimostrato di non credere in lui tanto da relegarlo spesso in panchina senza sfruttarne le potenzialità: chissà cosa avrà pensato nel vederlo possente a protezione della diga difensiva, prezioso come ruba palloni e geniale nel ruolo di uomo assist (anche contro il Torino e’ riuscito a mettere Toni da solo davanti a Padelli). Probabilmente si sarà solo “mangiato le mani” per non averlo sfruttato a dovere. Bentornato in gialloblù “Taxi”.

LASCIA UN COMMENTO

*