Il Napoli, la Champions e l’esordio al Bentegodi

Sarà il Nizza di Balotelli l’avversario del Napoli nel preliminare di Champions League. 

Andata a Napoli il 16 agosto, ritorno il 22 in Francia. 

In mezzo a tutto ciò, il 19 agosto, la squadra di Sarri farà visita al Verona al Bentegodi.

Il sorteggio di Champions è stato sicuramente positivo per l’Hellas perché il Nizza è un avversario ostico e non sarà una passaggiata per il Napoli. I partenopei avranno pochissimo tempo, dopo la gara di andata in casa, per preparare la sfida ai gialloblù e per poi affrontare la trasferta in terra transalpina qualche giorno dopo. 

Sicuramente Sarri a Verona farà ricorso ad un ampio turn over: troppo importante la qualificazione alla coppa continentale per rischiare i titolari in campionato e, con tutto il rispetto per le riserve del Napoli, il livello tecnico della panchina azzurra in alcuni ruoli è di molto inferiore rispetto ai titolari.

E poco importa se la squadra partenopea sarà più avanti nella preparazione atletica a causa di questo impegno di coppa, se la testa sarà già a Nizza e a Balotelli.

La Champions aiuta quindi l’Hellas nell’esordio stagionale e, ancora una volta, anche se indirettamente, sarà Mario Balotelli a influire sul ritorno in Serie A del Verona. Con la speranza che il risultato resti lo stesso di quattro stagioni fa.

Damiano Conati 

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*