Il nuovo Hellas reparto per reparto: gli attaccanti

Quello offensivo è il reparto con i nomi più altisonanti del Verona di D’Amico, ma è anche quello che lascia più dubbi. Perché con un allenatore che si è presentato con il 4-3-3, avere quattro punte centrali è sicuramente troppo ed avere quattro esterni d’attacco di ruolo, di cui uno con molti impegni in nazionale, è probabilmente troppo poco. Siamo convinti che D’Amico e Grosso abbiano fatto le dovute riflessioni a riguardo, nel frattempo valutiamo gli attuali giocatori in rosa.

A destra partirà titolare Matos, uno che in A non ha brillato, ma che ha i numeri per fare la differenza nel modesto campionato cadetto. Dietro di lui ecco il guineano Cissè, una garanzia per la B. Sull’altra corsia, il Verona si aspetta moltissimo dalle scorribande di Antonino Ragusa, che ha dimostrato di poter giocare tranquillamente nella massima serie, con alle spalle Lee, pronto ad una stagione da stellina nonostante i tanti impegni con la maglia della Corea del Sud. Nelle prime giornate, con Lee in nazionale e Cissè infortunato, Grosso non ha alternative e questo è sicuramente un limite per la batteria degli esterni.

Nel ruolo di punta centrale, invece, il tecnico dorme più di un sonno tranquillo. Di Carmine e Pazzini hanno segnato 45 gol negli ultimi due tornei di B che hanno disputato e la loro presenza non è di certo un problema del Verona, ma lo è semmai per le difese avversarie. Possono giocare insieme, a staffetta a gara in corso, a turno e rappresentano una delle coppie bomber più letali del torneo. Dietro di loro non hanno voluto andare via da Verona, Cappelluzzo e Tupta. Difficilmente i due under troveranno spazio in questo campionato, ma averli in rosa rappresenta un ulteriore valore aggiunto al gruppo di Grosso.

Come detto, l’attacco gialloblù è davvero pericoloso e probabilmente ha calciatori che potrebbero giocare anche in A, ma il 4-3-3 non sembra esattamente il modulo più appropriato dopo le scelte in sede di mercato.

Voto al reparto: 8.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*