Il Verona blinda Tupta

Damiano Conati

Era arrivato un anno fa in prestito con diritto di riscatto dalla Primavera del Catania. 

Uno dei tanti giovani che tutti gli anni approdano in gialloblù con la speranza di fare il salto di qualità. 

Lubomir Tupta, slovacco classe 1998, ci ha messo un po’ ad ingranare nel gruppo di Pavanel, ma in pochi mesi si è dimostrato giocatore molto importante, tanto da debuttare in prima squadra in Coppa Italia con Delneri a dicembre.

A giugno il Verona lo ha riscattato e a luglio lo ha spedito in ritiro con il gruppo di Pecchia. 

Adesso è arrivata una firma importante che lo conduce al professionismo vero e proprio: 4 anni di contratto con l’Hellas che dimostra così di credere davvero in lui.

Quest’anno sarà difficile per Tupta trovare posto in prima squadra: nel suo ruolo c’è gente del calibro di Gomez, Siligardi e Fares, ma in Primavera potrebbe diventare la stella incontrastata del torneo. Intanto il Verona si coccola il suo gioiellino.

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*