Il Verona fallisce (immeritatamente) la prova di maturità

Il Verona esce sconfitto da Marassi e questa è la notizia. La non notizia è l’ennesima rimonta stagionale subita, l’ennesima rimonta subita in casa della Samp (terza in tre anni) e gli ennesimi punti lasciati per strada immeritatamente nel secondo tempo.
Il Verona, andato in vantaggio con il solito ottimo Tameze, ha dominato il gioco, ha concesso alla Doria solo tre tiri in porta e, se è vero che non è stato pericolosissimo dalle parti di Audero, è rimasto costantemente nella metà campo blucerchiata dando un senso al suo vantaggio. Probabilmente ai gialloblù stava stretto il pareggio, invece finisce 3-1 per la Samp (Candreva, Ekdal, Murru) e resta tanto amaro in bocca.

Foto: instagram Hellas Verona

Damiano Conati

Sono nato a Verona nel 1982, sono sposato e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

2 COMMENTS

  1. D accordissimo con il signor Paolo. Sconfitta che doveva essere più pesante. Samp superiore ovunque. Come l Empoli nell ultima partita. Il signor Conati non si sa che partita abbia visto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*