In partenza Balkovec, Di Gaudio, Almici, Ragusa e non solo

Tantissimi sono i giocatori in uscita dal Verona, sia per motivi di lista, sia perché non adatti alla categoria, sia per un feeling mai sbocciato con mister Juric.

Il dialogo principale è oggi con il Pescara. Offerti Di Gaudio e Ragusa, stipendi alti, fuori dai parametri pescaresi. Però alla fine uno dei due andrà in Abruzzo, magari con un un aiutino del Verona.

Balkovec ha mercato all’esterno: il Genk in Belgio ha fatto un sondaggio, l’Eibar in Spagna ha chiesto informazioni. Per Almici c’è interesse in B, soprattutto da Pordenone dove non hanno chiuso per l’esperto Zambelli in quel ruolo e si ritrovano senza terzino destro.

Checchin andrà all’Alessandria, ma a gennaio, dopo l’operazione alla caviglia, mentre per Saveljevs, che si sta allenando con la Primavera, il Verona cerca una soluzione in prestito per valorizzarlo. Occhio al Perugia a riguardo. E poi ci sono Calvano, Cissè e Cappelluzzo che si allenano da soli e che non fanno più parte del progetto Hellas. Difficile piazzarli, ma D’Amico in questo anno ha dimostrato di saperci fare con il trasferimento degli esuberi.

Damiano Conati

1 COMMENTO

  1. Dopo aver perso Ciano, Cornelius, Verre e Mancuso e aver portato a Verona, Bocchetti e Gunter che sono perennemente in reparto ortopedia e Badu reduce da un lungo infortunio adesso diciamo che D’Amico é bravo e ci può sorprendere con gli esuberi. Per favore smettetela di leccare il culo alla presidenza.

LASCIA UN COMMENTO

*