La banda del buco continua a colpire

Sono esterni alti con Pecchia, si chiamavano terzini aggiunti per Mandorlini. Il risultato resta il medesimo: il Verona subisce mazzate su mazzate. La banda del buco è una costante. In attacco Mister Pecchia sposa la filosofia del maestro Bagnoli, secondo la quale rifilare una sberla per primo è fondamentale. Ma bisogna buttarla dentro, però. O le imbarcate resteranno impossibili da raddrizzare.

LASCIA UN COMMENTO

*