L’Hellas combatte ma non raccoglie punti a Napoli

La 1^ giornata di ritorno vede scendere in campo l’Hellas Verona ospite al San Paolo di Napoli.

Partita molto difficile per i ragazzi di mister Pecchia che, oggi ospiti dei campioni di inverno, devono prestare massima attenzione cercando il più possibile di non fare figuracce prendendo imbarcate, e perché no provare a fare il colpaccio.

Inizia il match e sono chiaramente i napoletani a fare la partita. Dall’altra parte gli Scaligeri sono molto attenti in fase difensiva, con un pressing costante sui giocatori partenopei. La nostra idea di gioco pare molto chiara: attendere gli avversari cercando di colpirli in rapidi contropiede sfruttando la velocità di Verde, Fares e Romulo.

Gli avversari aumentano il ritmo attorno al 20° cogliendo un palo con Martens, e costringendo Nicolas ad un paio di interventi importanti. La partita scorre e tra qualche spauracchio si chiude la prima frazione di gara con un Verona che tutto sommato sta facendo una discreta partita nonostante il predominio dei partenopei.

Senza cambi inizia il secondo tempo. Lo spettacolo prosegue così come visto nei primi 45 minuti. Al 12° entra capitan Pazzini al posto di Kean.

Il Napoli continua ad attaccare e colpisce un palo clamoroso con Insigne. Al 20° i napoletani passano in vantaggio: calcio d’angolo e gol di testa di Koulibaly che insacca di testa. Tra le proteste vengono espulsi Pecchia e il suo secondo Nicola Corrent.

Alla mezz’ora esce Bessa ed entra Calvano. Passano due minuti e il Napoli allunga: cross al bacio dalla sinistra di Insigne per Callejon che insacca il 2 a 0. Arriva in fine il momento di Felicioli che prende il posto di un esausto Verde al 36°.

Un minuto più tardi è Pazzini ad avere una buonissima occasione con un bel lancio che lo lancia a tu per tu con Reina che però para il debole tiro.

Nulla da fare per i gialloblù che ci hanno provato, hanno combattuto e resistito fino a che ne hanno avuto le forze.

Formazioni ufficiali:

Napoli: Reina – Allan – Mario Rui – Callejon – Jorginho – Martens – Hamsik (30° 2t Zielinsky) – Hysaj – Insigne (40° 2t Rog) – Koulibaly – Albiol (39° 2t Maksimovic). Allenatore: Sarri

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Verde (36° 2t Felicioli) – Kean (12° 2t Pazzini) – Caracciolo – Bessa (30° 2t Calvano) – Caceres – Ferrari – Heurtaux – Buchel – Fares. Allenatore: Pecchia

Arbitro: Abisso

Assistenti: Vuoto – Santoro

4° uomo: Abbattista

VAR: Mariani – Passera

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*