L’Hellas è moribondo e il Crotone cala il tris

La 21^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo l’Hellas Verona contro il Crotone.

Dopo la pausa finalmente si ritorna in campo, e si ritorna con una partita fondamentale in chiave salvezza. Mister Pecchia sceglie di schierare dal primo minuto i due nuovi acquisti nel reparto offensivo: Matos e Petkovic.

Scelta che ha creato un po’di sorpresa nell’ambiente, soprattutto per l’esclusione sia di Pazzini che di Kean.

Inizia la partita e le cose si mettono subito male per gli Scaligeri: calcio di punizione dal limite dell’area per gli ospiti e gran bel gol di Barberis.

I gialloblù provano chiaramente subito a reagire, cercando di tornare in partita, ma il gioco degli avversari veloce e brioso rischia spesso di mettere in difficoltà i nostri. Al 22° calcio d’angolo per l’Hellas, svetta Caracciolo che colpisce un palo clamoroso. Sulla respinta i locali reclamo un fallo di mano,ma il direttore di gara lo nega con l’ausilio della VAR.

Sul finale del primo tempo bellissima occasione,ma purtroppo divorata in maniera clamorosa da Romulo che solo davanti al portiere spedisce la palla fuori.

Inizia la seconda frazione di gara a tra la gioia di tutti i tifosi locali entra Pazzini al posto Heurtaux. I nostri devono ora fare tutto il possibile per riportare in carreggiata la partita, cosa che però non avviene, con il critiche allunga nuovamente con rete di Stoian.

Le critiche dagli spalti si fanno fitte, l’Hellas sembra non riuscire a reagire. Al 14° esce Valoti entra Verde. Le cose però non migliorano e al quarto d’ora viene espulso Zuculini per un fallo inutile a centrocampo.

Il Crotone meritatamente allunga ancora al 22° con un bellissimo gol Ricci. 23° fuori Petkovic dentro Calvano.

La curva sud per protesta abbandona gli spalti. L’Hellas perde una partita importantissima, e la strada si fa sempre più in salita.

Formazioni ufficiali:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – B. Zuculini – Caracciolo – Valoti (14° 2t Verde) – Ferrari – Matos – Petkovic (23° 2t Calvano) – Heurtaux (1° 2t Pazzini) – Buchel – Fares. Allenatore: Pecchia

Crotone: Cordaz – Stoian – Ceccherini – Barberis – Ricci (35° 2t Faraoni) – Capuano – Trotta (24° 2t Budimir) – Sampirisi – Mandragora – Martella – Benali (31° 2t Crociata). Allenatore: Zenga

Arbitro: Rocchi

Assistenti: Di Liberatore -Tonolini

4° ufficiale: Pairetto

VAR: Tagliavento – Pinzani

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*