L’Hellas pareggia a Torino: al vantaggio di Borini risponde Zaza

La 35^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo Torino ed Hellas Verona.

Giornata importante in riva all’Adige con l’ufficialità del rinnovo di contratto per mister Juric e il suo staff fino al 2023.
Inutile sottolineare quanto il suo lavoro abbia inciso nella stagione d’oro della squadra che si trova a poche giornate dal termine nella parte nobile della classifica.

Inizia la contesa con le due squadre che stanno molto attente a non scoprirsi troppo. È al minuto 18 che arriva la prima vera palla gol della gara con Verre che ben pescato in area da Lazovic si fa parare da Sirigu un tiro pericoloso.
L’egemonia scaligera aumenta con lo scorrere dei minuti, ma i nostri non riescono a sbloccarla chiudendo in parità i primi 45 minuti.

Si riprende e il copione segue la falsariga del primo tempo.
Al minuto 50 arriva il primo cambio tra le fila del Verona: esce Verre ed entra Eysseric.

Ma la partita si sblocca dopo 10 minuti del secondo tempo: Borini corre in area e viene colpito dal gomito di Nkoulou, il direttore di gara servendosi del VAR concede il rigore. Si incarica della battuta Borini che porta gli scaligeri in vantaggio.

Mister Juric cambia e al 64 manda in campo Zaccagni al posto di Salcedo. Dopo due minuti però i locali trovano il
Pareggio con un bel gol di Zaza che sfrutta al meglio un bel cross di Ansaldi.

Serve freschezza e al minuto arriva il turno di Dimarco e Stepinski che subentrano a Borini e Lazovic.
Fino in fondo i nostri cercano la vittoria ma risultano fortunati nel finale con Belotti che colpisce in pieno la traversa dopo un delizioso colpo di testa. La gara si chiude dopo 4 minuti di recupero con un pareggio tutto sommato giusto.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*