L’Hellas rialza la testa e torna al successo: vittoria per 2 a 0 a Sassuolo

L’anticipo della giornata del campionato di serie A vede scendere in campo Sassuolo e Hellas Verona.

Probabilmente è l’ultima spiaggia per mister Pecchia, che con le 5 sconfitte consecutive, oggi non può sbagliare nulla.

Gli emiliani parto bene dimostrando un bel fraseggio a centrocampo, e pericolosi davanti con Matri. L’Hellas invece cerca di studiare l’avversario, e al 5° minuto bellissima occasione per l’Hellas, lancio a servire Cerci che appoggia a Valoti, ma Consigli para. Altra clamorosa occasione sprecata dall’Hellas sempre con un bel fraseggio tra Cerci e Valoti, e proprio quest’ultimo si fa parare la conclusione da un ottimo Consigli.

Nell’azione successiva arriva il vantaggio: bel cross di Cerci che mette a sedere un difensore, e Bruno Zuculini insacca.

Alla mezz’ora il Verona allunga ancora: lancio millimetrico di Romulo per Verdi che aggancia in maniera meravigliosa e a tu per tu con il portiere verdenero insacca il 2 a 0. Bellissimo gol!

Il match prosegue e gli Scaligeri controllano senza particolari pericoli i minuti che rimangano allo scadere dei primi 45 minuti.

Inizia la seconda frazione di gara, il Verona mantiene la linea di difesa molto bassa, e cerca di controllare il match.

Al 15° Esce Cerci ed entra Giampaolo Pazzini. Il Verona 5 minuti più tardi viene espulso per doppia ammonizione, e resta in 10. Non ci voleva.

La partita scorre rivelandosi abbastanza noiosa, con il Sassuolo che sembra faticare incredibilmente a provare a tornare in partita. Al 34° esce Verde ed entra Samuel Souprayen.

Arriva sul finale la sostituzione di Pazzini, e subentra Daniel Bessa. Buona partita e 3 punti fondamentali per l’Hellas, contro un Sassuolo che ha deluso molto.

Formazioni ufficiali:

Sassuolo: Consigli – Gazzola – Cannavaro – Acerbi – Peluso – Biondini – Magnanelli (15° 2t Falcinelli) – Missiroli – Berardi (29° 2t Scamacca) – Matri – Politano. Allenatore: Bucchi

Hellas Verona: Nicolas – Caceres – Heurtaux – Caracciolo – Fares – Romulo – B. Zuculini – Buchel – Verde (34° 2t Souprayen) – Cerci (15° 2t Pazzini 40° 2t Bessa) – Valoti. Allenatore: Pecchia

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*