Ma siamo così sicuri che il Verona sia malato?

di Damiano Conati

Stagione 2014/2015: Verona-Roma 1-1, Genoa-Verona 5-2, Verona-Torino 1-3, Atalanta-Verona 0-0, Inter-Verona 2-2, Verona-Lazio 1-1, Chievo-Verona 2-2, Verona-Udinese 0-1. È incredibile come nella stagione scorsa, a parità di sfide, di campi, di infortuni (perché ricordiamo che anche un anno fa l’infermeria gialloblù era parecchio affollata), l’Hellas non avesse vinto nessuna partita, avesse ottenuto lo stesso numero di punti di oggi (5), segnato un gol in più (9) e subito ben 4 gol in più (15 totali) di quest’anno. Dei 9 gol della stagione scorsa in queste partite, 6 li ha fatti Toni e ben 5 sono arrivati da calcio piazzato. Quindi pure le statistiche dicono che l’Hellas era Toni-dipendente, ma anche che i calci piazzati ieri come oggi sono importante fonte di gol per Mandorlini.

Nonostante l’assenza del suo bomber però, la squadra oggi ha replicato i risultati di un anno fa, segno chiaro che il calendario conta tantissimo e forse anche che il Verona 2015/2016 non è così malato. Magari è solo questione di tempo, di fortuna o di un calendario migliore. Che arriverà.

Foto: hellas1903.it

LASCIA UN COMMENTO

*