Mancati esoneri ed analogie nell’Era Setti. Tifosi sconfortati ed ora anche ignorati

Era il 30 novembre 2015 quando si decise di esonerare Mandorlini. Un cambio tardivo, poi ammesso dallo stesso Setti, che prima di retrocedere aritmeticamente confesso’ che avrebbe dovuto sostituire la guida tecnica molto tempo prima.

Nel 2017 la situazione è la medesima ma l’esperienza non ha insegnato nulla. Sei punti avevamo allora, sei punti abbiamo oggi. Due anni fa l’esonero arrivò il 30 novembre, forse quest’anno si anticiperà di quattro giorni (ma forse anche no, chissà), se la prestazione con il Sassuolo (ma soprattutto il risultato), sarà in linea con le perpetuate sconfitte precedenti.

Benevento a parte, sul quale tutti hanno passeggiato (mentre il Verona lo ha sconfitto a fatica), salvo rari casi, la squadra non ha mostrato di potercela fare. Ma, quasi fosse tutto uno scherzo, si insiste su Pecchia e ci raccontano di un incomprensibile ritiro, probabilmente per non far perdere la tranquillità ai calciatori, da ieri apertamente contestati.

Un quadro nel quale i tifosi, già palesemente sconfortati dalle lacune di una squadra che non rispecchia le comprensibili aspettative, ora sono anche delusi perché non possono liberamente (e giustamente) contestare a Peschiera gli artefici del disastro sportivo.

Il sospetto che Setti stia delegando tutta la gestione al direttore Fusco, maledettamente cocciuto nel tutelare la carriera dell’amico-allenatore-Pecchia, che a sua volta, anche se involontariamente, sta penalizzando il Verona, è fondato. L’Hellas, Patrimonio dei veronesi, è mal amministrato. O forse no. Personalmente non ho alcun dubbio, ma attendo le taumaturgiche evoluzioni del ritiro emiliano. Dopo Sassuolo il verdetto.

M.Cor.

7 COMMENTS

  1. Sull’aria di Rosamunda…

    Catapecchia Catapecchia la disgrazia sei dell’Hellas
    Questa squadra tanto amata
    Ce l’hai proprio rovinata
    Giocatori senza palle
    Che non rischiano la pelle
    Questa squadra è proprio imbelle
    Da quando alleni tu..

    Catapecchia ci fai disperar
    Catapecchia ci fai bestemmiar
    Nessuna squadra ormai si sa
    Con il Verona perderà.

    Catapecchia vattene fuori dai bai
    Catapecchia sei la rovina per noi
    Campionato l’hai compromesso oramai
    E allora fai come Tavecchio
    Catapecchio !

  2. Scusate quanto coraggio ci vuole per dire a Setti, abbiamo capito che di restare in A non te ne frega niente perché sai già che retrocedendo avrai altri 25 milioni di paracadute garantiti.
    Cos’è avete paura di una querela? O avete paura di fare domande vere perché temete di avere ripercussioni sul lavoro?

  3. Chi ha un po di esperienza di vita capisce come in queste situazioni ci sia qualcosa di poco chiaro facilmente immaginabile e comunque legato al dio denaro.stravolgere la societa’ esonerando direttore sportivo e allenatore significa confessare i propri errori e condannarsi ad ulteriori sforzi economici che Setti con difficolta’ puo’ concedersi.le voci su una possibile cessione della societa’(vedi gallazzi) probabilmente non sono campate in aria.In questo momento l’unica cosa certa e’ il caos e il baratro in cui e’ precipitata la societa’.Setti spera ancora in un miracolo PECCHIA in modo da evitare stravolgimenti e situazioni ancor piu’ complicate e imbarazzanti!

  4. Il primo che dovrebbe ritirarsi e’ proprio SETTI che quando acquisto’ l’Hellas promise progetti faraonici che alla luce dei fatti si sono rivelate le solite promesse da marinaio.Tutto cio’ cui siamo giunti e’ ancora piu’ grave se pensiamo che SETTI non e’ veronese.Non e’ certo interessato al bene del Verona per cui ove si verificassero le condizioni per una cessione societaria (ovviamente in mani piu’ solide e sicure) e’ bene che cio’ avvenga immediatamente.I tifosi e gli sportivi gialloblu’ sono stanchi dei soliti mercenari!!!!!!!

  5. Io,sono Bresciano,ma ho l’HELLAS nelle sangue!
    Da giovane,andavo in Curva Sud e la seguivo .
    Setti, è peggio di Pastorello! Fusco,un cocciuto incapace e Pecchia un pover uomo!
    Che tristezza!
    Setti, tornate a Carpi!

  6. Speriamo in un passaparola tra tifosi in maniera da disertare lo stadio e lasciare Settorello solo con se stesso e i suoi 4 scagnozzi.Solo così potra’ essere messo nelle condizioni di prendere i dovuti provvedimenti e magari cedere l’hellas.Si prega di passare parola in modo che l’informativa giunga ai responsabili del centro di coordinamento e alle brigate gialloblu’ quindi sciopero ad oltranza!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

*