Mandorlini: “Potevamo vincerla. Ma questo non è un punto d’arrivo”

Andrea Mandorlini (Foto di Beretta Emiliano)

Al termine del buon pareggio al Bentegodi, il tecnico gialloblù ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in sala stampa:

“L’atteggiamento della squadra era giusto. Eravamo molto preoccupati nel primo tempo. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, e potevamo anche vincerla. Questo non è un punto d’arrivo, a Cagliari sarà determinante come anche nelle prossime gare. I ragazzi sono stati bravi, si meritano questa soddisfazione. Molto importante è stato recuperare i nostri giocatori. Gomez era fuori da tanto, Jankovic era fuori da tre mesi, ci sono mancati anche perché sono da tanto che sono qua e conoscono meglio gli schemi. Molte volte pensiamo di essere più bravi e abbiamo pagato, oggi è stato fondamentale fare punti e muovere la classifica. Benussi responsabile sul gol? È stato un gran tiro, ci può stare. Rafael è il nostro titolare, è un giocatore importante, adesso è fuori per infortunio e Benussi si è comportato comunque bene. Molto importante è stato l’attaccamento della tifoseria in settimana, è fondamentale stare tutti uniti. Rispetto a Genova abbiamo commesso meno errori. La concentrazione è basilare. Un ottima prova da rimarcare di Moras e Marquez, hanno voluto esserci a tutti i costi per questo match e hanno giocato bene”.

Luca Valentinotti

LASCIA UN COMMENTO

*