Mandorlini: “Lotteremo contro tutti”

Foto: Andrea Mandorlini (Fonte: Repubblica.it)

Le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù, Andrea Mandorlini, rilasciate all’Official Radio Bellla&Monella e a Telenuovo subito dopo il sorteggio del calendario della Serie A 2014-15.

L’ESORDIO A BERGAMO
“Al di là dei ricorsi storici riguardo il campo in cui è stato vinto lo Scudetto, incontriamo subito l’Atalanta, una buona squadra. Sarà una partita importante e difficile, di sfide facili non ne esistono e prima o poi dobbiamo incontrare tutte le squadre. Esordiamo in uno stadio in cui io ho giocato ed ho ottenuto una promozione. A Bergamo sono stato orgoglioso dell’accoglienza ricevuta lo scorso anno, come felice della vittoria che abbiamo colto sul loro campo. Ho tanti ricordi belli della mia esperienza con l’Atalanta”

SFIDA AL CHIEVO
“Il derby non è mai una partita come le altre, l’ultimo match l’abbiamo vinto noi e loro vorranno sicuramente prendersi la rivincita. Spero sia una sfida bellissima”.

UN CAMPIONATO DIFFICILE
“Tutte le partite saranno dure, nel ritorno avremo due sfide in casa e l’ultima partita dell’andata andremo allo Juventus Stadium. Speriamo di fare un campionato all’altezza come è stato l’ultimo. Alla terza giornata incontriamo il Torino, che ha iniziato la preparazione prima di noi. Pensiamo ad una partita per volta, il campionato italiano è durissimo e difficile. Dovremo prepararci molto bene. Juanito titolare all’ultima di campionato? Assolutamente (ride, ndr)”.

LE FAVORITE
“Dico Juventus e Roma. I giallorossi si sono avvicinati tantissimo ai bianconeri, che hanno appena disputato un campionato pieno di record e restano la squadra da battere. Sarà un duello avvincente che credo durerà fino all’ultima giornata”.

IL NOSTRO OBIETTIVO
“Resta la salvezza, che speriamo di raggiungere il più presto possibile. Se firmo per fare 54 punti? Lo farei anche per 40. Sarà un campionato lungo e difficile, sicuramente tutti ci aspetteranno. Sono state dette tante parole, noi siamo pronti e venderemo cara la pelle contro tutti”.

Fonte: Ufficio Stampa Hellas Verona F.C.

LASCIA UN COMMENTO

*