Manetti: “Il derby della Lanterna può distrarre il Genoa”

Torna a parlare Alessandro Manetti, centrocampista gialloblù dell’Hellas degli anni ’90. E lo fa per la partita di stasera, quella contro il Genoa che fu anch’esso una sua squadra. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al collega Alessandro De Pietro.

Che partita sarà Verona-Genoa?
«Sicuramente interessante. Mi è piaciuta molto la solidità del Verona, in poco tempo la squadra ha sistemato le lacune della passata stagione, specie difensive, e adesso rischia poco o nulla. Marquez ha risolto tanti problemi, attorno a lui sembrano tutti più bravi».
Fra Mandorlini e Gasperini chi sceglie?
«Vedo Gasperini più rigido, Mandorlini sa essere più elastico. E non solo perché ha giocatori dalle caratteristiche diverse».
Meritata più la vittoria del Verona a Torino o del Genoa con la Lazio?
«Certamente il Genoa è stato più fortunato, solo nel primo tempo per la Lazio ho contato sei palle gol. Il Verona avrà sì sofferto nel secondo tempo, ma ha tenuto a lungo il controllo del gioco ed alla fine la vittoria l’ha meritata anche».
Il derby di domenica può distrarre il Genoa?
«Io credo proprio di sì. Vivo a Genova e so quanto questa partita sia sentita. È chiaro che non puoi già pensare alla Sampdoria se prima hai il Verona, ma di sicuro affrontare il Genoa a quattro giorni dal derby può risultare un vantaggio».
Il Verona è più forte del Genoa?
«L’Hellas ha tante soluzioni, specialmente in attacco. Non ci dimentichiamo che non ha ancora giocato uno come Saviola…»

LASCIA UN COMMENTO

*