Il match con i viola…visto dagli amici del portale fiorentina.it

E tocca aver ‘paura’ anche dell’Hellas Verona! Per carità, il Verona è un club rispettabilissimo, oltre che un gruppo che ha un bel collettivo e che esprime un buon gioco grazie al suo allenatore, l’ottimo Mandorlini. Ed è anche una squadra ‘sorella’ della Viola. Il gemellaggio tra le due tifoserie, tanto per fare un esempio, è storico. E molto stretto. Però, diciamolo chiaramente: che la Fiorentina debba andare al Bentegodi con il timore di non vincere, di non fare punti, di fallire un’opportunità per avanzare in classifica… beh, è un controsenso. Un paradosso. Stando agli obiettivi della squadra di Montella, dovrebbero essere Toni & Co. a temere la Viola. E non il contrario. E invece, il momento storico che stanno vivendo le due squadre, pone entrambe davanti ad una situazione paradossale: gli scaligeri affronteranno il match con la tranquillità di chi sta facendo un campionato che va oltre le aspettative, i gigliati scenderanno in campo col pensiero di fare punti per rimettersi in carreggiata dopo le ultime due sconfitte consecutive…

E pensare che il Verona è tornato nella massima serie proprio nella stagione scorsa (2013-14) dopo ben 11 anni di assenza (tra 7 anni passati in serie B e 4 tra C1 e Lega Pro)… Era retrocesso nella stagione 2001-02 ed è tornato nel calcio che conta un anno fa. Ma con il progetto giusto, un tecnico all’altezza della situazione, e dei giocatori importanti, tutto è possibile. E da neopromossa ha disputato un ottimo campionato, piazzandosi al 10° posto, e confermandosi anche quest’anno (attualmente è 10° con 14 punti, davanti alla Fiorentina che di punti ne ha 13). Che significa questo? Semplicemente che in questo calcio, non sempre vince il più forte. Non sempre chi ha la rosa migliore ha la meglio su chi non eccelle dal punto di vista tecnico. Più facile che siano le motivazioni a fare la differenza. O ancor di più, la serenità psicologica…

Altrimenti non si potrebbe spiegare perché Fiorentina e Verona, negli ultimi 20 anni, si sono letteralmente divise la posta quando si sono affrontate al Bentegodi in serie A. Proprio così, perché viola e scaligeri si sono affrontanti negli ultimi 20 anni a Verona solamente 5 volte nella massima serie (nel 1996-97, nel 1999-00, nel 2000-01, nel 2001-02 e nella passata stagione) e per due volte ha avuto la meglio la Fiorentina, per due volte ha avuto la meglio l’Hellas e una volta il match è finito in parità. Questo nonostante la squadra viola sia sempre partita come ‘favorita’ nei pronostici. Così come è la favorita dei bookmaker domenica… Speriamo sia la volta buona che possa tornare a vincere in questo campionato… Anche se non sarà facile. Perché al di là del gemellaggio sugli spalti, in campo sarà battaglia.

1996-97 Hellas-Fiorentina 2-1 (autogol di Falcone, Batistuta, Manetti)

1999-00 Hellas-Fiorentina 2-2 (Batistuta su punizione, Morfeo, Morfeo, Rui Costa)

2000-01 Hellas-Fiorentina 2-1 (Salvetti, Italiano, Chiesa)

2001-02 Hellas-Fiorentina 1-2 (Morfeo, Adriano, Mutu)

2013-14 Hellas-Fiorentina 3-5 (Sala, Cuadrado, Aquilani, Borja Valero, Toni su rigore, Matri su rigore, Aquilani, Iturbe)

2014-15 Hella-Fiorentina ?

 

Fonte: fiorentina.it

LASCIA UN COMMENTO

*