Ministri della difesa

Damiano Conati 

Sarà rivoluzione anche in difesa per il Verona che verrà. 

Indolori sono gli addii a Gilberto, tornato a Firenze, e a Emanuelson, svincolato. Dispiace per Samir che farà bene a Udine e per Moras, soprattutto per quanto ha dato il greco in questi anni. Il suo contratto non sarà rinnovato e adesso gli restano tre opzioni: il Pisa, il Parma o il ritorno nella madre patria. 

A destra confermato Pisano che potrebbe diventare il nuovo capitano, manca ancora la sua alternativa. A sinistra confermati Souprayen e Albertazzi, anche se non è detto che uno dei due non possa partire per lasciare spazio ad un nuovo acquisto. 

In mezzo l’unico sicuro di rimanere fino a fine stagione è Bianchetti. Helander ha chiesto di essere ceduto, Gonzalez non convince, il 20enne Riccardi, promosso dalla Primavera, e il 21enne Boni, di rientro da un buon prestito in Lega Pro, andranno in ritiro e poi la società farà le sue valutazioni.

Di sicuro si tratta del reparto che necessita di più ritocchi e in questi giorni Fusco sta lavorando proprio per rinforzarlo.

La situazione della difesa ad oggi

Terzino destro: Pisano e X

Terzino sinistro: Souprayen e Albertazzi

Centrali: Bianchetti, Helander, Gonzalez, Boni e Riccardi

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*