Nene’ o Toni?

Il bollettino medico dice Nene’, le convinzioni tattiche di Mandorlini portano dritte a Toni. Andrea a Luca non ci rinuncerebbe mai. Lo manderebbe in campo anche con una gamba sola. Specie oggi che contro l’Empoli il Verona si gioca una fetta importante di tranquillità. Vincere con i toscani significa tenere a distanza la zona calda. Pareggiare o peggio ancora perdere proietterebbe l’Hellas a contatto con i bassifondi, in piena zona retrocessione. Mandorlini lo sa e l’impressione è che se esiste una sola possibilità di schierare il centravanti emiliano, non si farà pregare. Con buona pace di Saviola, ormai oggetto misterioso del fronte offensivo gialloblù.

M.C.

LASCIA UN COMMENTO

*