Nuove regole di B: Zaccagni torna under

Era il 4 luglio 2017, quando la Lega B ufficializzava un paio di importanti modifiche regolamentari, che cambiavano le carte in tavola rispetto all’ultima presenza del Verona in Cadetteria.

Come noto, le società di serie B possono tesserare un numero limitato di giocatori over, ossia 18. A questi possono essere aggiunti due giocatori bandiera – che hanno militato almeno quattro stagioni consecutive, giovanili incluse, nel club – e un numero illimitato di under. Fino a due anni fa si trattava di under 21, ma dal 2017/2018 si registra l’ampliamento agli under 23, ossia quest’anno ai nati dopo il 1° gennaio 1995. Quindi Zaccagni, Cappelluzzo, Bearzotti e Fares in B possono essere inseriti nell’infinita lista under. Se il Verona fosse rimasto in A sarebbero tutti finiti nella limitata lista over.

Nel nuovo regolamento di B, dall’anno scorso sono cambiate anche le regole dei play off: per non disputarli il distacco tra terza e quarta in classifica è passato da 10 a 15 punti. In caso di un simile divario, le prime tre classificate vengono automaticamente promosse in serie A. Abolito invece il perimetro di 14 punti entro cui dovevano rientrare tutte le squadre per potervi accedere: i play off a partire dall’anno scorso saranno sempre a sei squadre.

Invariato invece il regolamento dei play out: non si disputano nel caso di un distacco di almeno cinque punti tra quart’ultima e quint’ultima classificata.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*