Pavanel: “Ragazzi eccezionali”

Le dichiarazioni dell’allenatore della Primavera gialloblù, Massimo Pavanel, rilasciate al termine della sfida con la Fiorentina.

LA FINALE? UN GIUSTO PREMIO
“Noi in finale? E’ stata una giornata incredibile. Non ho parole, ma credo che sia un risultato meritato. Siamo cresciuti tanto dalla prima partita del campionato Primavera a Pescara. I miei ragazzi sono stati bravissimi, eccezionali. La squadra ha reagito ad un errore che avrebbe ammazzare un toro, non si è scomposta e ha fatto il gol del pari, ha trovato il vantaggio e ha gestito bene la partita. Qualcosa ha trovato anche la Fiorentina, con tiri abbastanza velleitari, ma noi abbiamo avuto l’occasione di chiuderla 3-1. Un giudizio sul nostro primo tempo? Più vai avanti e più diventa migliore quello che fai, sempre nel contesto in cui si gioca. Sei in semifinale giochi contro la Fiorentina, rimonti un vantaggio: è chiaro che devi giovare bene. Siamo andati meritatamente in vantaggio e poi l’abbiamo gestita da grande squadra. La finale è il giusto premio, adesso ci proviamo. Contro l’Inter non ci diamo per sconfitti, anzi daremo tutto come abbiamo fatto. In campionato siamo stati gli unici a batterli, credo che avranno ancora il dente avvelenato. Sarà una gara bellissima, mi auguro che sia aperta a tutto”.

IL MIO SOGNO
“Io e Calvetti abbiamo un sogno, quello di andare sotto la curva con la oppa. Indipendentemente da come vada la finale, ho una richiesta: mi piacerebbe che la mia squadra andasse sotto la curva a ricevere il giusto tributo dalla città, credo che sarebbe molto bello e molto giusto”.

NON TROVO PAROLE PER DESCRIVERE I MIEI RAGAZZI
“Un commento su Fares e Cappelluzzo? È una coppia forte. Fares ha giocato da Fares: ha fatto scelte giuste, facendo molti dribbling e ha trovato la rete, era incontenibile. Con un Fares così, e un Cappelluzzo in gran forma, siamo molto pericolosi. La nostra arma segreta è Speri, che può defilarsi e giocare sottopunta. Con lui riusciamo a cambiare pelle, e quindi a creare delle difficoltà. Perché Sall al posto di Checchin? Luca ha giocato sempre, mentre Sall aveva meno minutaggio. Nelle ultime partite ha avuto dei crampi e perciò ho deciso così. Penso che Sall abbia fatto un’ottima gara fino all’espulsione, ha fatto quello che gli si era chiesto. Probabilmente Checchin sarà titolare nella finale. Un aggettivo per descrivere la squadra? Non lo so, ce ne sarebbero tanti”.

STIAMO CRESCENDO MOLTO
“Il lavoro del Settore Giovanile del Verona? Siamo partiti due anni e mezzo fa, ora stiamo vedendo i primi frutti”.

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*