Pecchia: “Non mi sento tradito dalla squadra. Non condivido le dimissioni di Fusco”

Le principali dichiarazioni di mister Fabio Pecchia, rilasciate in conferenza stampa alla vigilia di Hellas Verona-Cagliari.

DOPO BENEVENTO

«In quella partita non abbiamo giocato sotto nessun punto di vista e di questo sono il primo responsabile. Tuttavia non mi sento tradito dai miei giocatori, li vedo lavorare tutti i giorni e danno sempre il massimo. Il Benevento ha meritato di vincere, abbiamo toppato clamorosamente una partita importantissima, mancando di rispetto al Club, ai tifosi ma soprattutto a noi stessi. Le dimissioni di Fusco? Non sono d’accordo ma avrà avuto i suoi buoni motivi. Abbiamo trascorso 20 mesi al Verona in cui ci sono stati anche dei momenti di scontro in un percorso importante che ci ha permesso di raggiungere dei buoni risultati».

CONTRO IL CAGLIARI UN SOLO OBIETTIVO

«Domani affrontiamo una gara molto importante per noi, dobbiamo andare in campo soltanto per vincere. In altre occasioni siamo stati in grado di reagire dopo le difficoltà, mi aspetto che la mia squadra ci riesca anche questa volta. Abbiamo lavorato e preparato la gara, anche il Cagliari non attraversa un momento positivo e credo che alla fine la spunterà chi avrà più fame di vittoria. Dobbiamo dare una risposta sul campo, farò le mie scelte pensando anche oltre all’aspetto fisico e mentale. A prescindere da chi giocherà dovremo avere in testa un unico obiettivo».

LASCIA UN COMMENTO

*