Pessina: “È un bel Verona, possiamo andare a San Siro con più tranquillità”

Queste le dichiarazioni di Matteo Pessina rilasciate dopo la vittoria per 2 a 1 contro il Brescia:

Mi mancava il gol al Bentegodi? Missione compiuta! Importante che sia arrivata la vittoria contro una squadra che si deve salvare come noi.

Il gol? Bravi a rubare palla, Zaccagni me l’ha servita ed è stato bellissimo l’urlo del Bentegodi quando la palla è entrata in rete.

Entrato bene in campo? Sono entrato in un momento difficile perché loro iniziavano ad attaccare. Penso che quello sia il mio ruolo, cercavo di far rifiatare la squadra e di dare delle geometrie.

Speranze che io possa restare? Mi sto trovando benissimo a Verona, continuerò a fare bene in questa realtà. Adesso sono un calciatore del Verona poi si vedrà…

Balotelli? Non ho sentito nulla, ed ero proprio attaccati a lui in quel momento. Dal campo non si sono sentiti cori razzisti. Non so come commentare. Non abbiamo capito cosa stesse facendo subito, ha preso la palla con le mani e l’ha calciata in curva. Abbiamo cercato di calmarlo. Ha sentito qualcosa che nessun altro di noi ha sentito.

15 punti? È un bel Verona e lo ripetiamo da tempo. Dobbiamo continuare su questa strada senza montarci la testa. Risultati e gioco arriveranno.

Questi risultati? Ci fanno sicurezza per affrontare altre partite con tranquillità. 15 punti sono un buon punto per l’obiettivo.

Milano? A Milano sarà una partita bellissima, giocare a Siro contro l’Inter che sta giocando benissimo.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*