Pillole di Mandorlini

Foto: Andrea Mandorlini

Il Tecnico dell’Hellas alla consueta conferenza pre gara:

“Da allenatore dell’Atalanta in serie A mi ricordo che ci mancò solo un po’ di …culo”.
“Loro hanno più esperienza perchè sono tanti anni che sono lì: questa è la differenza”.
“Hellas e Atalanta sono due squadre che si assomigliano sia come gruppo di giocatori che come tifoserie, entrambe molto calde”.
L’Atalanta nel girone di ritorno ha fatto molto bene. Noi invece abbiamo dato il meglio in quello d’andata”.
“Scelte quasi obbligate a centrocampo: siamo contati per il ‘forfait’ anche di Romulo”.
“In difesa Marques prenderà il posto di Maietta”.
“Bonaventura, Denis da una parte, Iturbe Toni dall’altra. Sarà una bella sfida”.
“Stefano Colantuono è tanti anni che è lì: il vero miracolo l’ha fatto l’anno scorso salvando la squadra dopo la penalizzazione iniziale ma anche quest’anno ha fatto davvero bene”.
“L’Hellas fa molti goal ma ne subisce anche tanti: paghiamo l’essere una squadra propositiva e purtroppo qualche volta dobbiamo concere qualcosa”.
“La classifica è buona ma deve migliorare ancora: nelle ultime cinque partite puntiamo a rimanere nella parte sinistra della graduatoria. Con quindici punti ancora a disposizione, possiamo tagliare anche il traguardo dell’ottavo posto. L’importante è però guardare gara per gara e inziare a vincere. Già da domani contro l’Atalanta”.

LASCIA UN COMMENTO

*