Pisano soppianta Brivio ed Agostini

Diciamo la verità: Pisano ha sistemato gli equilibri difensivi del Verona. Il suo arrivo, a gennaio, avrebbe dovuto essere propedeutico ad eliminare le falle sulla corsia di destra ed invece è stato riscoperto sulla mancina. Sulla destra, dopo le delusioni Sorensen e per certi versi Martic, più utile quando spinge che quando difende, la quadra la si è trovata con Sala mentre sulla sinistra e’ stato dirottato proprio l’ex palermitano, perfetto a chiudere sulle diagonali e a difendere sempre con la stessa incisività. Con due mosse Mandorlini ha risolto il problema dei molti cross subiti dal fondo che ad un certo punto della stagione arrivavano in fotocopia. Ci ha messo un attimo il mister a preferire l’ex rosanero a Brivio e Agostini, quest’anno sinceramente poco concorrenziali. Eros piace e convince tifosi e soprattutto Mandorlini. Se il tecnico di Ravenna dovesse rimanere un altro anno sulla panchina scaligera, allora sicuramente Pisano sarà un punto di riferimento anche nell’Hellas della prossima stagione. Il prestito con diritto di riscatto lo prevede e lui ci spera. Bravo Sogliano, davvero un buon acquisto.

LASCIA UN COMMENTO

*