Prestiti al rientro: i centrocampisti

Damiano Conati

Calvano, Valoti, Lazaros, Laner sono i quattro centrocampisti che il Verona ha in prestito in questo momento in quattro campionati completamente diversi: Lega Pro, B, A e estero.
Partendo da Calvano c’è da dire che la società Hellas si aspettava molto di più da lui quest’anno. Invece non ha fatto benissimo a Teramo prima e nel Tuttocuoio poi. È sicuramente un buon centrocampista ma troppo a corrente alternata. Potrebbe essere davvero l’estate del suo definitivo addio al Verona. 

C’è poi Mattia Valoti. Tornerà a Verona dopo i fallimenti di Pescara e Livorno. Potrebbe anche restare, ma molto dipenderà dalla tipologia di gioco del nuovo allenatore. 

Passiamo al greco Lazaros Christodoulopoulos. Alla Sampdoria ha vissuto una stagione non positiva ma non è escluso che Montella spinga per riscattarlo, vista la sua duttilità in campo. Potrebbe fruttare qualche soldino importante per la società scaligera. 

Infine Simon Laner. Al Chiasso in Svizzera ha fatto bene (una 20ina di presenze e 4 gol) e spera di essere riscattato. Perché ha il contratto in scadenza con il Verona e il suo eventuale ritorno in riva all’Adige servirebbe solo per salutare vecchi amici. A meno che, ipotesi suggestiva ma poco concreta, non si decida di tenerlo come giocatore d’esperienza in mezzo al campo, sfruttando anche il fatto che il buon Simon è una bandiera e occuperebbe uno dei due slot liberi.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

*