Sala in scadenza: Hellas, attento alle speculazioni

C’è una priorità sul taccuino di Sogliano: allungare il contratto di Sala, in scadenza a giugno 2016. Jacopo e’ sulla cresta dell’onda pur dopo tutte le ricadute muscolari che ne hanno minato la continuità. Un esterno di fascia duttile che molte grandi squadre vorrebbero. E quasi tutti sono pronti ad intavolare una discussione con il procuratore del ragazzo per strapparlo all’Hellas a cifre relativamente alte. Il Verona non deve farsi “fregare”: bisogna prolungargli il contratto obbligando di fatto i grandi club ad invitare anche l’Hellas al tavolo della trattativa. Chi se lo vuole accaparrare (e prima o poi accadrà) deve aprire i cordoni della borsa senza speculazioni. Il talento bergamasco ha tutte le qualità per sfondare: terzino, centrocampista o attaccante, dove lo metti sta. E se anche uno come Toni, che qualche buon giocatore nella sua carriera l’ha visto, stravede per il suo modo di giocare e ammette che Jacopo diventerà uno dei più forti per il calcio italiano, significa che con lui il Verona ha davvero pescato bene.

LASCIA UN COMMENTO

*