Sarri allontana Juric da Napoli

Partiamo dalle certezze: Gattuso l’anno prossimo non sarà l’allenatore del Napoli. Il rapporto con De Laurentiis si è rotto a gennaio quando il vulcanico presidente partenopeo ha contattato, senza molti segreti, Maurizio Sarri per capire se fosse stato disponibile a entrare in corsa sulla panchina del Napoli. La risposta del tecnico toscano non è stata positiva per rispetto del collega Gattuso, ma non è stata nemmeno di chiusura totale, anzi, De Laurentiis e Sarri si sono dati appuntamento a giugno per discutere nuovamente di un eventuale contratto.
Ora passiamo alle ipotesi. Sarri a Napoli libera Gattuso che ha già un dialogo aperto con la Fiorentina. Sullo sfondo sia per Napoli che per Firenze c’è Luciano Spalletti che a giugno si libera dal contratto faraonico con l’Inter e sarà sul mercato, anche se un ritorno in Russia non è da escludere. Anche Massimiliano Allegri è in cerca di una panchina e pure per lui in questi giorni è stato ipotizzato il Napoli, ma le pretese economiche del tecnico toscano sembrano allontanarlo dalla Campania.
E Juric? Piace a tante, Torino compreso. Però non è una prima scelta per nessuna e probabilmente nemmeno per lui e la sua famiglia oggi è una prima scelta andare via da Verona. Se ne parlerà molto da qui a giugno, ma quel che è certo è che ne passerà ancora molta di acqua sotto i ponti prima di parlare di trattative vere e proprie.

Foto: Zimbio

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*