Saviola: un ingaggio pesante. Ritorno di fiamma per Rodelin?

650 mila euro sono tanti. Specie per un club come l’Hellas Verona. La cifra e’ l’ingaggio percepito da Saviola, fin qui poco utilizzato da Mandorlini. Un lusso che il club di via Belgio non può permettersi. Pur di fronte alla volontà dell’argentino e della sua famiglia di rispettare il contratto, il Verona sta pensando di privarsene. Non ha senso tenerlo in panchina ad oltranza. Se il mister non lo ritiene adeguato per i suoi schemi, allora è giusto cederlo e cercare un profilo più idoneo. Risparmiando i soldi del suo ingaggio e aprendo i cordoni della borsa del Patron Setti, l’Hellas arriverebbe a nuovi obiettivi da affiancare a Luca Toni. Indiscrezioni portano ad un nuovo interessamento per la punta del Lille Ronny Rodelin. Classe ’89, il centravanti è valutato tre milioni di euro ma non è escluso che possa arrivare con la formula del prestito con diritto di riscatto.

LASCIA UN COMMENTO

*