Se “Taxi” diventasse meno impreciso…

È uscito dall’Olimpico tra gli applausi: di Mandorlini, che lo ritiene indispensabile in mezzo al campo, di Tommasi che ne ha apprezzato la “grande personalità e il carattere” e di Florenzi, suo ex compagno, il quale ha dichiarato che “a Verona Taxi ha trovato la sua dimensione e si sta esprimendo secondo le sue potenzialità”. Tutto vero. Purtroppo però il greco e’ stato anche l’involontario autore dell’assist a Florenzi per il gol che ha sbloccato la contesa a favore dei padroni di casa. Le intuizioni dell’ellenico, decisamente illuminanti, ogni tanto sono intervallate da qualche errore di troppo che mettono a rischio l’impenetrabilita’ della retroguardia scaligera. Errori che si sono susseguiti per ognuna delle prime quattro gare di campionato. Errori che, se Panagiotis riuscirà a limitare, gli permetteranno di diventare un buonissimo regista davanti alla difesa con grandi doti d’impostazione.

LASCIA UN COMMENTO

*