Setti: “All’Hellas la storia fa la differenza”

“Sono un appassionato di calcio e da giovane ho fatto un percorso da pseudo calciatore. Poi con un gruppo di imprenditori abbiamo cercato di salvare il Carpi: ho cercato di mettere le mie conoscenze manageriali a disposizione della squadra della mia città. E il percorso mi ha dato ragione perché abbiamo ottenuto tre promozioni in quattro anni. Poi c’è stata l’avventura di Bologna dove abbiamo salvato la squadra e ho accumulato ancora esperienza calcistica. Purtroppo però nella società felsinea non andava bene perché c’erano troppi soci. Quindi ho deciso di rimettermi in gioco a Verona, in una società che ha blasone perché è l’unica provinciale che ha vinto uno scudetto. Un Club dove la storia fa la differenza. Qui, a pochi chilometri da Carpi, riesco a coniugare al meglio la passione per il calcio con gli impegni lavorativi e dopo aver strutturato una nuova Società abbiamo dato inizio al progetto di rilancio dell’Hellas Verona”.

Setti a “sottovoce”

LASCIA UN COMMENTO

*