Setti: “Il Verona è unito, ha vinto la verità”

Le dichiarazioni del presidente gialloblù, Maurizio Setti, rilasciate nel prepartita della sfida con il Torino a SkySport.

LA VERITA’ HA TRIONFATO
“Curva aperta grazie al nostro ricorso? Una sentenza storica, siamo stati i primi, speriamo che diventi una regola quella di potersi confrontare tranquillamente senza dover avere pregiudizi da ambo le parti, per fare sempre emergere la verità. Per i nostri tifosi e per la città di Verona è importante che sia stato raggiunto questo obiettivo, credo che sia un ennesimo esempio di lavorare in un certo modo e far emergere la verità che, ripeto, è quello che ci interessa. Il discorso è stato molto semplice: la gente interpellata davanti ad una domanda molto semplice ha dovuto rispondere dicendo quella che era la verità. Nessuno, come di fatto è stato, ha sentito quei presunti cori. Credo che ci stia la possibilità di aver interpretato certe cose, ma allo stesso tempo ci sta anche il saper ammettere di aver sbagliato e di rimediare. Quindi, annullata la sentenza, multa compresa”.

IL NOSTRO CAMPIONATO
“Ogni stagione non è uguale, l’anno scorso abbiamo avuto una performance inaspettata, superiore alle aspettative, forse, per un mix di cose che si sono avverate. Quest’anno siamo partiti bene, poi abbiamo avuto una serie di infortuni importanti a calciatori che potevano darci una spinta in più. Siamo concentrati, credo che siamo perfettamente in linea con gli obiettivi. Ricordo bene il girone di ritorno dell’anno scorso, in cui abbiamo fatto parecchi punti in meno del girone d’andata, basterebbe farne qualcuno in più rispetto all’anno scorso e l’equilibrio rimane. Credo che dobbiamo essere contenti di quello che stiamo facendo, il gruppo c’è. Prima ho osservato la formazione, chi scenderà in campo e chi no, e onestamente sono tanti giocatori che meritano. Abbiamo le possibilità di dimostrare che questa è una rosa completa e ampia, credo anche più dell’anno scorso, in cui avevamo più individualità che si sono rivelate nel corso della stagione, come Iturbe e Romulo che fino ad allora erano sconosciuti. Sala ha già dimostrato, nelle poche partite che ha fatto, di poter essere un valore aggiunto, purtroppo l’abbiamo perso per un po’”.

CI CONFRONTIAMO PER MIGLIORARCI SEMPRE
“Le voci sul nostro conto? Inizio a ridere dietro a queste cose qua, non so chi vuole creare zizzania. Noi siamo una società allineata, siamo perfettamente uniti. E’ normale che qualche volta ci possano essere dei confronti, ma sono tutti positivi, sempre con lo scopo di migliorare. Penso che il confronto faccia parte della crescita, ma mai una volta ci sono state premesse per mettere in discussione ruoli, posizioni o licenziamenti di qualcuno. Se ci fossimo posti obiettivi diversi dalla salvezza allora qualcuno potrebbe dire qualcosa, ma abbiamo sempre pensato che questo sarebbe stato un anno difficile. Una salvezza raggiunta con dignità è alla nostra portato, lo stiamo facendo, non vedo perché creare polemiche che non esistono”.

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*