Sogliano: “Con la Samp ci rialzeremo”

Due sconfitte consecutive, il Verona adesso deve rialzarsi. Per ritornare in una zona di classifica più tranquilla, per ritrovare una vittoria che manca da più di due mesi ormai. “Ma non c’è da allamarsi – assicura il direttore sportivo Sean Sogliano in conferenza stampa – La seconda stagione in Serie A è sempre più difficile della prima, lo sapevamo che sarebbe stato così. Non stiamo rendendo come nelle prime giornate di campionato, ma l’importante è che ci mettiamo tutti la faccia, lavorando ogni giorno il più possibile. Questo lo stiamo facendo da due anni, infatti abbiamo ottenuto ottimi risultati. E questi risultati li difenderemo, anche fino all’ultima giornata, sporcandoci la faccia di fango, e siamo pronti a farlo. Tutti i calciatori sono importanti, anche la ‘classe operaia’, hanno tutti l’atteggiamento giusto. In alcune partite forse no, dunque dobbiamo lavorare al fine che ciò non accada mai. Credo che abbiano inciso anche gli infortunati: Obbadi e Sala, ad esempio, non sono quasi mai stati a disposizione di Mandorlini”.

Lunedì, però, al ‘Bentegodi’ arriva la Sampdoria, una delle rivelazioni di questo campionato: “Stanno facendo molto bene, ma noi pensiamo solo a fare la nostra partita. E’ una gara importante, la vivremo come una finale. Formazione? Mandorlini, come sempre, sceglierà gli undici calciatori che staranno meglio. Mercato? Tutte le squadre si possono migliorare, è normale che anche il Verona pensi al mercato, vedremo quello che riusciremo a fare. Saviola vuole restare, si sta comportando da grande professionista. Romulo? Spiace per il suo infortunio, ma sono sicuro che tornerà ai suoi livelli”.
Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*