Stepinski: “Prima o poi mi sblocco, importante è che vinca la squadra”

Queste le parole dì Mariusz Stepinski rilasciate al termine della gara vinta con la Sampdoria:

Manca solo il gol? Si, però se vinciamo le partite io posso aiutare la squadra anche così. Prima o poi io mi sblocco, sto lavorando durante la settimana quindi prima o poi arriva.

Lavoro diverso rispetto gli altri anni? Stiamo giocando con un sistema diverso quindi per forza devo lavorare in maniera diversa. Cerco di fare quello che mi chiede il mister. Per me è importanza squadra d raggiungere l’obiettivo insieme.

Potevi fare meglio su quel tiro? Non sapevo quanto lontano fosse il difensore, col senno di poi se avessi tirato sotto la traversa la palla sarebbe entrata.

Prima vittoria al Bentegodi? È bello giocare qui davanti ai tifosi.

Punta centrale? Mi piace giocare così e oggi mi sono divertito. Se il mister vuole giocare a due punte mi adatto a quello che chiede lui. Quando lotti per la salvezza bisogna andare tutti insieme verso l’obiettivo.

Perché innamorato di Verona? È come quando ti innamori di una donna, a volte non sai il perché ma mi piace! È bello qui.

Il Verona può salvarsi? Su questa squadra ha grandissime potenzialità e non abbiamo ancora fatto vedere tutto. Facendo così ci salviamo ma ogni partita dobbiamo essere concentrati e motivati. Dobbiamo avere la stessa mentalità e lottare sempre. Dobbiamo essere tutti leoni.

Napoli? Mi auguro di segnare. L’importante però è fare risultato come squadra.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*