Tiro a segno per la Lazio che batte l’Hellas 2 a 0

La 25^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo nel Monday Night l‘Hellas Verona ospite della Lazio allo stadio Olimpico di Roma.

Partita proibitiva per il gruppo di mister Pecchia, che affronta una Lazio in lotta per il quarto posto in classifica. Potrebbe però essere l’occasione compiendo l’impressione di guadagnare punti fondamentali in chiave salvezza. Da segnalare l’esordio in serie A di Boldor, e la 100^ gara nella massima serie per Romulo.

Inizia la contesa e i padroni di casa con facilità riescono ad arrivare ed entrare facilmente nell’area gialloblù. Chiaro l’idea degli Scaligeri di attendere gli avversari cercando di ripartire con velocità per colpire in contropiede i biancoazzurri. Dopo solo 10 minuti di gioco sono già 4 le occasioni nette per i locali di passare in vantaggio. Il Verona sembra non riuscire a reagire trovandosi a lasciare un’autostrada agli avversari che inspiegabilmente non trovano il gol. Finalmente attorno al 25° l’Hellas comincia a giocare provando a rendersi propositivi in attacco. Al 32° Luis Alberto colpisce la traversa grazie ad una piccola deviazione di Boldor. Si chiude sullo 0 a 0 il primo tempo, ma con delle statistiche che hanno dell’incredibile: 20 tiri per la Lazio,1 per il Verona.

Nella seconda parte di gara le cose non sembrano cambiare, con i gialloblù che faticano a creare occasioni offensive, ma almeno riescono a gestire decisamente meglio la biglia quelle poche volte che riescono a sottrarla agli avversari. Ma i locali passano in vantaggio al 9 minuto: Luis Alberto è abile a servire Immobile che dimenticato in area sorprende Nicolas sul primo palo. Dopo 12 minuti del secondo tempo esce Buchel ed entra Calvano. Le cose però non migliorano e al 14° minuto è ancora Ciro Immobile ad infilare Nicolas. Si va sul 2 a 0. Pecchia manda in campo Aarons al 18° a sostituire Verde, e quattro minuti più tardi Petkovic per Matos. La Lazio lascia ora il gioco al Verona, l’obiettivo è difendere la propria area. I gialloblù ci provano ma è dura.

Nulla da fare per gli Scaligeri che cadono nella trasferta laziale. Un vero e proprio tiro a segno con un passivo che solo un po’ di fortuna ha mantenuto accettabile.

Formazioni ufficiali:

Lazio: Strakosha – Wallace – De Vrij – Radu – Marusic – Milinkovic Savic, Parolo – Lulic – Lukaku (29° 2t Luis Felipe) – Luis Alberto – Immobile (38° 2t Caicedo). Allenatore: Inzaghi

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Caracciolo – Boldor – Vukovic – Fares – Buchel (12° 2t Calvano) – Valoti – Verde (18° 2t Aarons) – Kean – Matos (22° 2t Petkovic). Allenatore: Pecchia

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*