Toni: “È arrivato il momento di smettere”

Le dichiarazioni di Toni a Sky:

“Oggi abbiamo giocato una grande gara, ma se si finisce con una sconfitta, non si può essere contenti. Ce la siamo giocata con una squadra in forma e che sta ottenendo ottimi risultati. A questo punto dobbiamo cercare di fare punti su campi inaspettati, come a San Siro al prossimo turno. I tifosi? In vent’anni io non ne ho mai visti, così. Siamo ultimi in classifica, e c’è un tifo pazzesco, non smettono mai di applaudire dopo ogni prestazione e risultato, a prescindere da come vada. Insieme a loro cercheremo di fare questo miracolo, mancano ancora tante partite e dobbiamo provarci. Com’è stato accolto l’arrivo di Delneri dai tifosi? Io penso che il tifoso del Verona sinceramente non guardi chi è in panchina, ma la voglia che ci mette chi scende in campo. Delneri ha portato nuove idee, diverse da Mandorlini, abbiamo lavorato sodo questa settimana e la voglia di dare una svolta credo si sia vista, oggi, anche se purtroppo non ha funzionato. Le nuove idee portate da Delneri consistono nel difendersi più alti, nell’accettare molto di più l’uno contro uno e cercare di andarcela a giocare. L’importante però sono i risultati, che ancora non sono arrivati, e dobbiamo cercare di fare qualcosa di straordinario. Dobbiamo provare a rincorrere questo quartultimo posto, mancano tante partite. La prestazione di oggi è una cosa positiva. Cercheremo di andare a Milano a fare dei punti inaspettati. La mia carriera? Credo ormai sia arrivato il momento di smettere, vorrei chiudere la carriera con una buona salvezza del Verona.”

LASCIA UN COMMENTO

*