Le due “Torri”

Era il 4 settembre del 2011 e l’Hellas di Mandorlini, alla prima stagione dopo il ritorno in cadetteria, affrontava tra le mura amiche gli emiliani del Sassuolo. La formazione fu inedita per il tecnico ravennate: dal primo minuto vennero schierate le due “torri” Iron Nick Ferrari e Sasa Bjelanovic che portarono la vittoria…di rigore (1 – 0). L’esperimento fu ripetuto solo poche altre volte e tutte in precampionato. Ora, dopo aver visto all’opera Nene’, perchè non riproporre tale impostazione con la coppia italobrasiliana Toni-Nenè? Oltre a trarne beneficio l’eventuale inserimento di Saviola, potrebbe risultare uno schema propedeutico per scardinare le difese avversarie.

LASCIA UN COMMENTO

*