Trapani vs H. Verona 0-2

Con 2 punti nelle ultime 4 partite l’Hellas Verona impegnato oggi nella delicata trasferta a Trapani ha l’occasione di provare a migliorare il proprio score, ma soprattutto la ghiotta occasione di avvicinarsi nuovamente alla testa della classifica. 

Negli anticipi di giornata la Spal ha perso contro l’Avellino, mentre il Frosinone ha pareggiato in extremis con il Cesena.
Formazione quasi obbligata quella di mister Pecchia, che deve fare a meno degli squalificati Bessa e Romulo, e l’infortunato Ganz. 

Il centrocampo è dunque affidato ai fratelli Zuculini supportati da Zaccagni.
Inizio del match un po’ macchinoso per gli scaligeri, che si affidano spesso al lancio lungo con conseguente palla persa. 
Al 14° occasionissima per Mattia Zaccagni, che ben servito dal Pazzo, si trova in area salta all’uomo costringendo il portiere avversario alla paratissima. Peccato, bella occasione. 

Con lo scorrere dei minuti il Verona cresce e prende coraggio, riuscendo a creare almeno un paio di azioni pericolose co Siligardi, che si trasformano però in un nulla di fatto.

Purtroppo al 40° l’Hellas è costretto a sostituire Franco Zuculini per infortunio al ginocchio destro, al suo posto entra Valoti.
Sullo 0 a 0 si chiude un brutto primo tempo, in cui mediocrità e troppi errori banali hanno avuto la meglio, da sottolineare qualche “fiammata” offensiva che però non siamo mai stati in grado di sfruttare al massimo.

Riprende il match, seguendo lo stesso spartita dei primi 45 minuti, ma all’8° minuto il Verona riesce a passare in vantaggio: cross di Pisano palla che passa in area la rimette dentro Siligardi per Pazzini che insacca la rete del vantaggio. 20° gol stagionale per il Pazzo!

Come spesso visto in questa stagione i gialloblù preferiscono, una volta raggiunto il vantaggio, chiudersi indietro abbassando il baricentro, piuttosto che cercare di aumentare il vantaggio. Situazione però molto rischiosa come la storia di questo campionato ha più volte dimostrato.

Al 24° Luppi entra in campo al posto di Mattia Zaccagni. Dieci minuti più tardi è il turno di Fossati che entra al posto di Siligardi.

Fortunatamente i locali calano molto a livello fisico, e i veronesi possono chiudere il match in avanti senza correre particolari rischi. 

Nel finale arriva anche il raddoppio, con una bella ripartenza con Luppi che insacca e chiude definitivamente il match.
Gialloblù che tornano ora al 2° posto in classifica.

Si chiude 2 a 0 per noi la contesa odierna, con 3 punti fondamentali per raggiungere la meta finale.

Ora testa subito al match di martedì sera al Bentegodi, dove arriverà lo Spezia.

LASCIA UN COMMENTO

*