Verona-Colombatto: affare fatto

Prestito secco dal Cagliari per Santiago Colombatto, centrocampista centrale italo-argentino classe 1997.

Con questa formula D’Amico si assicura un piccolo talento della Serie B, il nuovo Redondo, scuola River Plate, dal 2015 in Sardegna.

Colombatto arriva a Verona dopo due stagioni da titolare in B con le maglie del Trapani e del Perugia.

È sicuramente un ottimo colpo, che va ad aggiungere talento ad un centrocampo già molto assortito e ricco di giocatori, ma dove effettivamente mancava un mediano dal piede mancino.

D.Con.

1 COMMENTO

  1. Che commento volete che lasci, da cagliaritano doc, amo il Cagliari fin da bambino, è non sono proprio di primo pelo, posso solo dire che questo prestito non si doveva fare, Santiago doveva rimanere a Cagliari, lui é un talento puro, con una visionei gioco che pochi hanno, in A poteva fare fatica, posso ammetterlo, ma ad un certo punto bisogna anche avere il coraggio di farli giocare questi ragazzi, per rispetto del loro talento, è Santiago di talento ne ha tanto, in A poteva fare fatica, è sottolineo poteva, ma non è detto, in B è un lusso vero.
    Questa volta si è sbagliato, è non poco.
    Spero di ricredermi.
    Ad ogni modo, buona fortuna Santiago, spero che i tifosi dell’Hellas apprezzino il tuo indubbio talento e la tua vera garra Argentina.
    A me rimane solo l’incazzatura, ma non sono da solo.

LASCIA UN COMMENTO

*